Tour, visita guidata Ragusa

ragusa 

Ragusa si snoda tra aspri speroni rocciosi affacciati su dirupi torrentizi, su cui si è andata disegnando una tipologia urbana a nastro, valorizzata dagli architetti del '700 che crearono arditi raccordi e effetti scenici tali da creare un barocco "altro". L'itinerario ha inizio dal Portale di San Giorgio, portale laterale dell'originaria chiesa del Santo, costruita in epoca normanna per volontà del Conte Ruggero I D'Altavilla.

Con il terremoto del 1693 è sopravvissuto il portale della fine del '400 in stile tardo-gotico. A pochi metri si può ammirare il Giardino Ibleo, sorto per volontà dei nobili ragusani e ospita all'interno ben tre chiese: San Vincenzo Ferreri, dalla cella campanaria arricchita con ciottoli policromi, San Giacomo e la Chiesa dei Cappuccini, dove si conserva il trittico di Pietro Novelli il Monrealese (1639). Risalendo per la via principale si giunge a Piazza Pola ove sorge la Chiesa di San Giuseppe, ricostruita sui ruderi di una chiesa precedente.

L'attuale prospetto sembra essere la riduzione minimalistica del Duomo di san Giorgio nella convessità del partito centrale. Da lì si prosegue per Corso XXV Aprile, affiancato da splendidi edifici tardo-barocchi e neoclassici – fra cui spiccano Il Circolo di Conversazione e Palazzo Donnafugata. Il Corso si affaccia su Piazza Duomo,dominata dalla Chiesa di San Giorgio (XVIII sec.), la cui facciata ha un asse prospettico divergente rispetto allo spazio antistante. Fu progettata dal maggiore architetto del Val Di Noto, il siracusano Rosario Gagliardi.

Starting Point Hall (struttura)
  • Mattina h. 09,00 – Pomeriggio h. 15 ,00
  • Durata escursione 3 ore circa
  • Minimo 4 Partecipanti
  • Costo individuale € 25,00 (Escluso Guida)

Prenotazioni

  • Per Prenotazioni chiamare 48 ore prima
  • Tel 0932 761468 Mob. 339 8477550 - 366 5982465
  • Per gruppi mandare richiesta al fax n. 0932 761468